Fantasy

Black Angels White Demons, recensione dell’urban fantasy di Rory Myth.

Black Angels White Demons

Black Angels White Demons è il primo romanzo urban fantasy di Rory Myth. Un romanzo che segue le linee principali del genere. Inserendo in esso una caratteristica molto comune. Una componente fortemente romantica.

Black Angels White Demons, trama.

Black Angels White Demons è la storia di Bethany e dei suoi tre nuovi vicini. Will, Jay e la ragazza di quest’ultimo, Thiara. Il rapporto tra Bethany e Will non nasce nel migliore dei modi. Ma la loro relazione si evolve rapidamente, portandoli a legarsi in maniera sempre più forte. Tanto che la ragazza scopre la vera natura demoniaca dei tre vicini. La ragazza conosce così il loro mondo, entrandone a far parte sempre di più. Fino a diventarne un elemento fondamentale. Trovandosi così invischiata in qualcosa di molto pericoloso.

Black Angels White Demons copertina
Copertina del libro

Black Angels White Demons e la personalità del narratore.

Black Angels White Demons mi ha colpito per il suo stile riconoscibile. Soprattutto nel tono impiegato dal narratore. Un tono personale che dà uno spessore al narratore e gli conferisce una sua personalità. Un tono che si fonde spesso con i pensieri dei personaggi di cui sta narrando. Finendo per trasformarsi negli stessi pensieri dei protagonisti. Usando a volte il loro stesso linguaggio. Lo si vede più volte inveire con le stesse parole di Will o di Bethany. Colorare le sue descrizioni con le loro impressioni. Prendere una posizione nella narrazione.

Un’altra caratteristica della narrazione è la sua velocità. La trama si sviluppa ad un ritmo rapidissimo. Mostrando la natura originale del romanzo. L’opera è nata infatti come fanfiction, come dice Rory Myth nei ringraziamenti finali. Questa origine la si nota appunto dal ritmo sostenuto della narrazione. Che ci mette davanti a grossi salti temporali. Evoluzioni rapide e improvvise della trama. Capitoli con un inizio e una fine netta. Elementi che danno la sensazione di rimanere soltanto sulla superficie della storia. Ma le conferiscono rapidità e leggerezza.

Black Angels White Demons Rory Myth
Foto di Deedster da Pixabay

Storia ed elementi fantasy.

In Black Angels White Demons sono presenti alcuni elementi del genere urban fantasy. Come la natura di Will, Jay e Thiara. Demoni buoni” che svolgono un compito preciso sulla Terra. Un compito di cui l’umanità è per lo più all’oscuro. Ma che attira l’odio di chi ne è a conoscenza.

L’autrice Rory Myth cala questi elementi personalizzandoli a suo modo. Dipingendone alcuni dettagli che nascono direttamente dalla sua fantasia. Rendendo così il mondo di Black Angels White Demons un mondo vivo.

A questi elementi associa poi una forte componente romantica. Componente che sempre più spesso si vede unita al genere urban fantasy. Basti pensare a opere come Shadowhunters o Twilight.

Anche in questo caso il sodalizio si rivela funzionante. Il rapporto tra Bethany e Will cattura presto l’attenzione del lettore. Rendendolo partecipe dei loro avvicinamenti e dei loro litigi. Portandolo a vivere l’intera storia con un occhio sempre puntato sul loro rapporto. Sebbene anch’esso si sviluppi in maniera talvolta frettolosa.

Black Angels White Demons è un libro leggero. Una lettura rapida con alcuni spunti interessanti. Come appunto lo stile narrativo così particolare.

Inoltre, è un’opera mirata a sostenere con i suoi proventi due associazioni no profit. Ossia due case famiglia per ragazzi orfani. Un bel gesto da parte dell’autrice Rory Myth. E di chi deciderà di leggere la sua prima opera. 

Pubblicato da Lorenzo Bobbio

Scrittore e Copywriter per il web, da sempre appassionato lettore ed eterno curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.